In offerta!

Memento Pratico Crisi d’Impresa e Fallimento 2021

130,00 123,00

Editore MEMENTO-Francis Lefebvre
Autori AA.VV.
Pagine 1300
Giugno 2021
9788828822486

Descrizione

La prima parte del volume è dedicata a un’ampia analisi del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (D.Lgs. 14/2019), in vigore dal 1° settembre 2021. L’intera disciplina esaminata integra sia le modifiche del decreto correttivo (D.Lgs. 147/2020) sia i successivi interventi normativi introdotti a seguito della emergenza dovuta al Covid-19. Si tratta di una guida pratica e chiara che comprende le definizioni generali, l’allerta, le procedure di risanamento, il procedimento unitario, la liquidazione giudiziale, i gruppi, la disciplina penale e la LCA, con schemi riepilogativi e tabelle.

La seconda parte contiene la disciplina regolata dalla legge fallimentare (RD 267/1942) che resta in vigore fino al 31 agosto 2021 ma che continuerà a regolare le procedure pendenti a tale data.
Questa normativa è stata rivista e aggiornata con le novità più recenti introdotte a seguito della pandemia da Covid-19, come quelle che hanno riguardato la transazione fiscale e previdenziale (DL 125/2020 conv. in L. 159/2020), il sovraindebitamento (DL 137/2020 conv. in L. 176/2020), il concordato preventivo, gli aspetti fiscali e contabili (DL 18/2020 conv. L. 27/2020)

La terza parte esamina la disciplina dell’amministrazione straordinaria mentre la quarta tratta degli aspetti internazionali.

L’opera è completata da tre indici: l’indice per articolo relativo al codice della crisi d’impresa, quello per articolo relativo alla legge fallimentare, entrambi con i rinvii ai paragrafi in cui la norma è trattata e infine l’indice analitico ragionato, integrato con le voci nuove relative al CCI, con più di 4.000 parole chiave.

Le principali novità dell’edizione 2021

La disciplina regolata dalla legge fallimentare, che resta applicabile a tutte le procedure, aperte fino al 31 agosto 2021 e fino al loro esaurimento, è aggiornata con le più recenti decisioni giurisprudenziali e con tutti i decreti adottati dal governo per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, tra i quali ricordiamo le norme dettate in via d’urgenza (solo per citarne alcuni il decreto Cura Italia, il decreto Agosto, il decreto Rilancio, i successivi decreti Ristori) in tema di concordato e di accordi di ristrutturazione, quelle che hanno modificato la transazione fiscale e previdenziale (DL 125/2020 conv. in L. 159/2020), e i successivi interventi in tema di sovraindebitamento (conversione in legge dei decreti Ristori DL 137/2020 conv. in L. 176/2020) e di concordato preventivo (dicembre 2020);
La disciplina contenuta nel codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (CCI) che regola le procedure aperte dal 1° settembre 2021 è stata integrata con le moltissime novità introdotte dal decreto correttivo (D.Lgs. 147/2020).
In particolare sono approfonditi:
– gli strumenti di allerta, gli indicatori della crisi e gli indici di allerta;
– tutti gli strumenti di risanamento: accordi in esecuzione di piani attestati di risanamento, accordo di ristrutturazione dei debiti, convenzione di moratoria, concordato preventivo;
– le procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento: ristrutturazione dei debiti del consumatore,
concordato minore e liquidazione controllata del sovraindebitato;
– un’ampia trattazione della liquidazione giudiziale che sostituisce il fallimento;
– le regole applicabili a i gruppi di imprese, la nuova disciplina penale e la nuova LCA.
La trattazione, arricchita da schemi esplicativi, da tabelle riassuntive e da tre indici: due per articolo (uno dedicato alla legge fallimentare, l’altro al codice della crisi) e un indice analitico.
PIANO DELL’OPERA

PARTE I – CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA E DELL’INSOLVENZA

Regole generali
Allerta e composizione assistita della crisi
Procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza
Strumenti di regolazione della crisi
– Accordi in esecuzione di piani attestati di risanamento
– Accordo di ristrutturazione dei debiti
– Convenzione di moratoria
– Procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento
– Concordato preventivo
Liquidazione giudiziale
Gruppo di imprese
Liquidazione coatta amministrativa
Disciplina penale
Altre novità del CCI
PARTE II – PROCEDURE DI RISANAMENTO E FALLIMENTO

Regole generali
– Soggetti interessati
– Presupposti oggettivi
Strumenti di risanamento della crisi
– Finanziamento dell’impresa
– Procedure in caso di crisi da sovraindebitamento
– Piano attestato di risanamento
– Accordo di ristrutturazione dei debiti
– Accordo e convenzioni con banche e intermediari finanziari
– Concordato preventivo
– Transazione fiscale e previdenziale
Fallimento
– Chi può fallire
– Dichiarazione di fallimento
– Organi del fallimento
– Effetti della sentenza di fallimento
– Adempimenti iniziali del fallimento
– Programma di liquidazione
– Decisioni relative all’impresa e all’azienda
– Contratti in corso di esecuzione
– Creditori
– Revocatoria fallimentare
– Revocatoria ordinaria
– Accertamento e formazione del passivo
– Liquidazione e ripartizione dell’attivo
– Conclusione della procedura
Liquidazione coatta amministrativa
Regole comuni alle procedure concorsuali
– Questioni penali
– Adempimenti fiscali
– Adempimenti contabili
PARTE III – AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA DELLE GRANDI IMPRESE

PARTE IV – ASPETTI INTERNAZIONALI

INDICI

Indice per articolo del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza
Indice per articolo legge fallimentare
Indice analitico

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Memento Pratico Crisi d’Impresa e Fallimento 2021”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.